Al cinema il documentario “Normal”

Al cinema dal 2 maggio 2019 il documentario “Normal”, per la regia di Adele Tulli, nato dalla collaborazione tra Italia e Svezia Un film interessante e calato nel nostro tempo, che indaga sui meccanismi di costruzione e assimilazione del genere nella società del nostro Paese e nella nostra quotidianità.

Tra norme, consuetudini, convenzioni e stereotipi che ciascuno di noi acquisisci più o meno consapevolmente sin dall’infanzia.

Il film di Adele Tulli esplora i luoghi in cui si articola ogni giorno la nostra routine per esaminare come si definiscono i rapporti tra maschile e femminile, attraverso gesti, linguaggi, comportamenti.

Tutto ciò viene definito superficialmente “normalità”, ma quanto c’è da riflettere se osserviamo queste abitudini in modo più profondo il fenomeno della costruzione sociale dei generi?

Un lavoro interessante ed encomiabile che porta sul grande schermo del cinema un tema veramente cruciale, ma poco esplorato dal mondo dell’arte per il grande pubblico.

Alberto Pinto,Blogger dall’indole geniale e creativa. Attento, divertente, pungente, appassionato di musica, cinema e tutto ciò che è comunicazione. Penna originale e ironica, mai banale. Sempre pronto a buttar l’occhio al di là delle apparenze, dove gli altri non sempre guardano.

Commenti