In arrivo il documentario “La città che cura”

Un racconto originale ed insolito che presenta sul grande schermo una faccia poco esplorata della periferia.

Si tratta del documentario “La città che cura”, diretto dalla regista Erika Rossi e in uscita nelle sale cinematografiche italiane a partire dal prossimo 9 maggio.

La storia ci porta nella desolazione della periferia di una città come tante, dove spesso gli abitanti affrontano le difficoltà della vita. Tra questi, tre signori: Plinio, pianista ipocondriaco, Roberto, alle prese con le conseguenze di un ictus, e Maurizio, che deve fare i conti con un passato di eccessi.

Con il progetto di salute pubblica, per Plinio, Roberto e Maurizio ci saranno nuove opportunità e nuove occasioni per condurre una vita meno chiusa. Per loro, ogni giorno, ci sarà modo di stringere amicizie e relazioni, di condividere la propria esistenza.

Quello di Erika Rossi è un film particolare e interessante, che pone l’accento sulla realtà quotidiana dei comuni cittadini.

Alberto Pinto,Blogger dall’indole geniale e creativa. Attento, divertente, pungente, appassionato di musica, cinema e tutto ciò che è comunicazione. Penna originale e ironica, mai banale. Sempre pronto a buttar l’occhio al di là delle apparenze, dove gli altri non sempre guardano.

Commenti