Oscar 2019 – La categoria Miglior Fotografia

Nel 2018 a vincere l’Oscar per la Miglior Fotografia è stato Roger Deakins, per il suo ottimo lavoro in “Blade Runner 2049”.

Quest’anno, altri cinque straordinari direttori della fotografia sono in corsa per portare a casa una statuetta. Si tratta di veri e propri artisti che, sfruttando e dosando al meglio le luci, rendono così magico l’impatto visivo dello spettatore, ciò che di fatto vediamo quando il grande schermo della sala si accende e i protagonisti prendono vita.

Ecco chi si contenderà il titolo.

Cold War 
Łukasz Żal

Titolo originale: Zimna wojna
Regia: Paweł Pawlikowski
Paese: Polonia
Cast: Tomasz Kot, Agata Kulesza, Joanna Kulig, Borys Szyc, Cédric Kahn, Jeanne Balibar, Adam Woronowicz, Adam Ferency, Slavko Sobin
Uscita italiana: 20 dicembre 2018
Nomination agli Oscar 2019: 3

Seconda nomination in carriera per Łukasz Żal, sempre accanto al regista polacco Paweł Pawlikowski. Il film è uno splendido bianco e nero in cui la luce illumina sfumature suggestive che rendono le scene così particolarmente evocative e potenti. Un tocco di classe che assicura al film una delle sue tre candidature ricevute dall’Academy.

La Favorita
Robbie Ryan

Titolo originale: The Favourite
Regia: Yorgos Lanthimos
Paese: Irlanda, Gran Bretagna, Stati Uniti
Cast: Olivia Colman, Emma Stone, Rachel Weisz, Nicholas Hoult, Joe Alwyn
Uscita italiana: 24 gennaio 2019
Nomination agli Oscar 2019: 10

All’interno e all’aperto, luce naturale e candele ad illuminare il buio. Con un gioco di luminosità e oscurità, Robbie Ryan ha saputo valorizzare le raffinate inquadratura di Lanthimos e dare a “La Favorita” quel quid in più per renderlo competitivo anche sul piano tecnico. Un lavoro meticoloso per un film che si appresta ad essere molto più che una semplice sorpresa nell’imminente notte delle stelle.

Opera Senza Autore 
Caleb Deschanel

Titolo originale: Werk ohne Autor
Regia
: Florian Henckel von Donnersmarck
Paese: Germania
Cast: Tom Schilling, Sebastian Koch, Paula Beer, Saskia Rosendahl, Oliver Masucci, Hanno Koffler, Ben Becker, Lars Eidinger, Ulrike C. Tscharre, Hinnerk Schönemann, Franz Pätzold
Uscita italiana: 4 ottobre 2018
Nomination agli Oscar 2019: 2

Altro film in lingua straniera che riceva una candidatura anche in una delle altre categorie. Il bellissimo “Opera senza autore” fa del colore e della luminosità alcuni dei suoi punti di forza, per un impatto visivo veramente notevole. Opera di uno dei veterani della cinquina, Caleb Deschanel, alla sua sesta nomination.

Roma 
Alfonso Cuarón

Titolo originale: Roma
Regia: Alfonso Cuarón
Paese: Messico
Cast: Marina de Tavira, Yalitza Aparicio, Nancy García García
Uscita italiana:  3 dicembre 2018
Nomination agli Oscar 2019: 10

Di nomination agli Oscar, Alfonso Cuarón ne ha ricevute ben dieci in carriera, vincendo la statuetta per la regia e per il montaggio. Per la prima volta, però, il suo nome compare nella categoria dedicato alla Fotografia. Il suo Roma si distingue per una cura dell’immagine interessante e particolare, tanto all’aperto che nelle scene d’interno. Un bianco e nero in cui la scelta fotografica gioca un ruolo rilevante e decisivo.

A Star Is Born
Matthew Libatique

Titolo originale: A Star Is Born
Regia: Bradley Cooper
Paese: Stati Uniti
Cast: Bradley Cooper, Lady Gaga, Michael Harney, Sam Elliott, Bonnie Somerville, Greg Grunberg, Dave Chappelle
Uscita italiana:  11 ottobre 2018
Nomination agli Oscar 2019: 11

Matthew Libatique guadagna la sua seconda nomination in carriera con “A Star is Born”, un film con ambientazioni suggestive che danno modo di giocare con la luce fino a rendere particolarmente intriganti le scene. Luci naturali e artificiali si alternano così come le vite dei protagonisti, tra palco, riflettori e intimità.

Alberto Pinto,Blogger dall’indole geniale e creativa. Attento, divertente, pungente, appassionato di musica, cinema e tutto ciò che è comunicazione. Penna originale e ironica, mai banale. Sempre pronto a buttar l’occhio al di là delle apparenze, dove gli altri non sempre guardano.

Commenti