Golden Globes 2019 – Tutti i vincitori per il cinema

Lo scorso 6 gennaio, a Beverly Hills, si è tenuta la 76ª edizione dei Golden Globes, condotti da Sandra Oh e Andy Samberg.

A trionfare come miglior film è stato l’acclamato “Bohemian Rhapsody”, film di Bryan Singer che racconta la storia dei Queen, una delle band più leggendarie di sempre. Tra i film commedia vince “Green Book”, di Peter Farrelly.

Ad Alfono Cuarón il premio come miglior regista, per il film “Roma”.

Tra gli attori, a portare a casa il premio sono stati Glenn Close, per “The Wife”, Rami Malek per “Bohemian Rhapsody”, Olivia Colman per “La Favorita” e Christian Bale per “Vice”.

Ecco l’elenco completo dei vincitori per il cinema:

Miglior film drammatico – Bohemian Rhapsody, di Bryan Singer
Miglior film o commedia musicale – Green Book, di Peter Farrelly
Miglior regista – Aldonso Cuarón, Roma
Miglior attrice in un film drammatico – Glenn Close, The Wife
Miglior attore in un film drammatico – Rami Malek, Bohemian Rhapsody
Migliore attrice in un film commedia o musicale – Olivia Colman, La Favorita
Miglior attore in un film commedia o musicale – Christian Bale, Vice
Miglior attrice non protagonista – Regina King, Se la strada potesse parlare
Miglior attore non protagonista – Mahershala Ali, Green Book
Miglior Film Straniero – Roma, di Alfonso Cuarón (Messico)
Miglior Film d’animazione – Spieder-Man – Un nuovo universo, di Bob Persichetti, Peter Ramsey, Rodfney Rothman
Miglior sceneggiatura – Bryan hayes, Peter Farrelly e Nick Vallelonga, Green Book
Miglior colonna sonora – Justin Hurwitz, First Man
Miglior Canzone Originale – Shallow, A Star Is Born

Alberto Pinto,Blogger dall’indole geniale e creativa. Attento, divertente, pungente, appassionato di musica, cinema e tutto ciò che è comunicazione. Penna originale e ironica, mai banale. Sempre pronto a buttar l’occhio al di là delle apparenze, dove gli altri non sempre guardano.

Commenti