A febbraio “Un homme pressé”

Arriverà dalla Francia, a partire dalle prossime settimane, il film diretto da Hervé Mimran dal titolo “Un homme pressé”, l’incontro inaspettato tra due anime che riusciranno, date le circostanze, ad aiutarsi in qualche modo l’una con l’altra.

Il protagonista del film è Alain, un uomo d’affari troppo preso dal suo lavoro e da sé stesso per dedicare del tempo alla sua famiglia. Tanto puntuale e brillante nel lavoro, quanto assente nella vita affettiva, quasi a non lasciarsi distogliere dalla carriera.

Quando Alain verrà colpito da un ictus, sarà costretto a fermarsi. L’uomo avrà difficoltà con la parola e con la memoria, per cui dovrà affidarsi alla riabilitazione. Ad aiutarlo Jeanne, una giovane logopedista con il quale si creerà un rapporto particolare.

I due impareranno a conoscersi e a comprendersi, ma ritrovare loro stessi grazie al sostegno reciproco.

Nel film, che sarà nelle sale dal 21 febbraio, ci saranno Fabrice Luchini e Leïla Bekhti.

Alberto Pinto,Blogger dall’indole geniale e creativa. Attento, divertente, pungente, appassionato di musica, cinema e tutto ciò che è comunicazione. Penna originale e ironica, mai banale. Sempre pronto a buttar l’occhio al di là delle apparenze, dove gli altri non sempre guardano.

Commenti