L’anima di Rocky in “Creed 2”

Tra tutti i personaggi passati negli anni sul grande schermo, il pugile Rocky Balboa è uno dei pochi che negli anni ha saputo trasmettere e mantenere una sua filosofia, che gli ha permesso di continuare ad essere amato da diverse generazioni.

Il suo spirito ha continuato ad affascinare gli spettatori in “Creed”, permettendo al più riuscito personaggio di Sylvester Stallone di essere ancora una volta apprezzato dal pubblico e dalla critica.

Il prossimo 29 novembre, nelle sale arriverà “Creed 2”, diretto da Steven Caple Jr. e interpretato ancora una volta da Stallone. Il pugile sarà di nuovo al fianco di Adonis Creed per sostenerlo in uno dei suoi incontri più difficili e sentiti.

Ad unire i due non un semplice legame sportivo, ma un legame più profondo attraverso cui ognuno dei due può imparare qualcosa di sé e a rileggere il proprio passato.

Insieme a Stallone, fanno parte del cast anche Michael B. Jordan, Tessa Thompson e Dolph Lundgren, uno dei volti più iconici della saga di “Rocky”.

Alberto Pinto,Blogger dall’indole geniale e creativa. Attento, divertente, pungente, appassionato di musica, cinema e tutto ciò che è comunicazione. Penna originale e ironica, mai banale. Sempre pronto a buttar l’occhio al di là delle apparenze, dove gli altri non sempre guardano.

Commenti