Chloe Sevigny e Kristen Stewart nell’horror “Lizzie”

C’è grande attesa negli Stati Uniti per l’uscita cinematografica dell’horror “Lizzie”, ispirato alla vicenda di Lizzie Borden, che a fine Ottocento fu accusata di aver ucciso suo padre e la sua matrigna con un’ascia.

A dare il volto alla protagonista ci sarà Chloe Sevigny, mentre un ruolo ugualmente affascinante sarà ricoperto da Kristen Stewart, che vestirà i panni della governante della famiglia di Lizzie.

La storia racconta il quadro familiare della ragazza, una donna di 32 anni che vive sotto la schiacciante pressione di suo padre, emarginata dalla società e dall’indole fragile. Qualcosa scatterà in lei quando Bridget, una donna alla ricerca di un lavoro, diventa la domestica di casa Borden, instaurando con Lizzie un rapporto intenso, che darà alla protagonista lo slancio per commettere i terribili omicidi.

“Lizzie” uscirà negli Stati Uniti durante l’autunno e porterà sul grande schermo uno dei fatti di cronaca nera più famosi e seguiti dal pubblico. Diretto da Craig William McNeill, l’horror vede la partecipazione di Denis O’Hare, Kim Dickens e Fiona Shaw.

Alberto Pinto,Blogger dall’indole geniale e creativa. Attento, divertente, pungente, appassionato di musica, cinema e tutto ciò che è comunicazione. Penna originale e ironica, mai banale. Sempre pronto a buttar l’occhio al di là delle apparenze, dove gli altri non sempre guardano.

Commenti