Addio a Carlo Vanzina

È morto all’età di 67 anni Carlo Vanzina, figlio del regista Steno e fratello di Enrico Vanzina, insieme al quale ha diretto alcuni dei film cult della commedia italiana. Oltre sessanta lavori di grande successo, che nel corso degli anni hanno riscosso i favori di un pubblico vasto e trasversale.

“Eccezzziunale… veramente”, “Sapore di mare”, “Vacanze di Natale”, “Sotto il vestito niente”, “I miei primi quarant’anni”, “Selvaggi”, sono titoli che fanno parte dell’immaginario collettivo del popolo italiano e che hanno dato vita ad un filone cinematografico spesso bistrattato, ma in qualche modo specchio dei lati più contraddittori e grotteschi della società, di cui hanno intercettato i cambiamenti nell’arco di diverse decadi.

Con la scomparsa di Carlo Vanzina il cinema italiano dice addio ad un regista e produttore che ha scritto una pagina importante della commedia, colorando il grande schermo con personaggi e storie incisive rimaste salde nel tempo nella memoria e nel cuore del pubblico.

Alberto Pinto,Blogger dall’indole geniale e creativa. Attento, divertente, pungente, appassionato di musica, cinema e tutto ciò che è comunicazione. Penna originale e ironica, mai banale. Sempre pronto a buttar l’occhio al di là delle apparenze, dove gli altri non sempre guardano.

Commenti