Oscar 2018 – La categoria Miglior Cortometraggio Documentario

Tra i formati cinematografici è certamente quello più incisivo e accattivante. La categoria Miglior Cortometraggio Documentario degli Academy Award premia il film che meglio racconta la realtà in una durata breve, ma efficace e caustico.

Un linguaggio affascinante e in fermento, che favorisce la sperimentazione e racchiude spaccati di mondo interessanti, elevando il quotidiano grazie alla potenza e alla magia del cinema.

È stata la sfida vinta lo scorso anno da “The White Elmets”, il corto documentario diretto da Orlando von Einsiedel dedicato ai volontari che prestano soccorso nelle delicatissime zone della guerra siriana.

Ecco i film che quest’anno si contendono l’Oscar.

EDITH + EDDIE

Titolo originale: Edith + Eddie
Regia: Laura Checkoway
Paese: Stati Uniti

Una storia d’amore e tenerezza. Siamo nel 2014 ed Edith, una donna di 96 anni, ed Eddie, un uomo di 95, vivono il loro matrimonio e la loro relazione con felicità, senza curarsi del fatto che una dei due è di pelle nera e l’altro di pelle bianca. I due, però, sono costretti a separarsi a causa della disapprovazione di una delle figlie di Edith, decisa a far trasferire sua madre lontano da Eddie.

 

HEAVEN IS A TRAFFIC JAM ON THE 405

Titolo originale: Heaven Is a Traffic Jam on the 405
Regia: Frank Stiefel
Paese: Stati Uniti

Con il bellissimo corto documentario di Frank Stiefel entriamo nel mondo di Mindy Alper, un’artista che ha trascorso quasi tutti i suoi cinquantasei anni a combattere con la depressione e con gli attacchi di ansia, tra farmaci, terapie violente e psichiatri. È nell’arte che Mindy trova la forza di affrontare le sue paure, realizzando disegni e sculture con cui poter dar espressione alla propria mente.

 

HEROIN(E)

Titolo originale: Heroin(e)
Regia: Elaine McMillion Sheldon
Paese: Stati Uniti

Siamo ad Huntington, nella West Virginia, cittadina tristemente nota per avere il primato di overdose in tutta l’America, ben 5-7 al giorno. È qui che tre donne straordinarie, un capo dei vigili del fuoco, un giudice e un capo di un ministero di sensibilizzazione, lottano per scacciare dalla propria comunità lo spettro della dipendenza, usando le armi della compassione e dell’umanità.

 

KNIFE SKILLS

Titolo originale: Knife Skills
Regia: Thomas Lennon
Paese: Stati Uniti

Un’emozionante storia di riabilitazione e reinserimento nella società che passa dalla cucina, come suggerisce il gioco di parole del titolo. Nel 2013, il ristoratore Brandon Chrostowski sta per lanciare un nuovo ristorante che punta ad essere il migliore in America in fatto di cucina francese. La maggior parte dei lavoratori è composta da persone rilasciate dal carcere, che hanno soltanto poche settimane per imparare il mestiere e di conseguenza cambiare le loro vite. Per Thomas Lennon si tratta della quarta nomination agli Oscar, una nella categoria Miglior Documentario e tre in quella Miglior Cortometraggio Documentario, vinta nel 2006 con “The Blood of Yingzhou District”.

 

TRAFFIC STOP

Titolo originale: Traffic Stop
Regia: Kate Davis, David Heilbroner
Paese: Stati Uniti

Nel giugno del 2015, la ventiseienne Breaion King, maestra elementare afro-americana, venne fermata da un agente di polizia bianco per un controllo di routine. L’episodio degenerò fino al burrascoso arresto della donna, a cui seguì una conversazione tra i due sul tema della razza in America durante il tragitto verso la stazione di polizia.

Leggi anche:
Oscar 2018 – Tutti i candidati
Oscar 2018 – La categoria Miglior Film
Oscar 2018 – La categoria Miglior Film Straniero
Oscar 2018 – La categoria Miglior Scenografia
Oscar 2018 – La categoria Migliori Costumi
Oscar 2018 – La categoria Miglior Trucco e Acconciatura 
Oscar 2018 – La categoria Miglior Documentario

Alberto Pinto,Blogger dall’indole geniale e creativa. Attento, divertente, pungente, appassionato di musica, cinema e tutto ciò che è comunicazione. Penna originale e ironica, mai banale. Sempre pronto a buttar l’occhio al di là delle apparenze, dove gli altri non sempre guardano.

Commenti